Scroll to top

Booming: Doc Creativity incontra l’arte contemporanea

L’evento, svoltosi a Bologna all’interno di DumBo, vivrà una seconda edizione a marzo 2020.

booming immagine 2

Si è svolta lo scorso gennaio, dal 23 al 26 “BOOMing: Contemporary Art Show”, fiera di arte contemporanea curata dalla critica d’arte Simona Gavioli a cui Doc Creativity ha partecipato come ente organizzatore e produttore.
Tematica chiave dell’evento è stata l’”emergenza”, intesa come l’urgenza di tematiche proprie del mondo contemporaneo, in particolare la necessità di un maggior femminismo all’interno della società (affrontata nella sezione Solo Show) o la questione del cambiamento climatico. Gli artisti quindi, non selezionati perché appena affacciatisi sulla scena artistica o secondo criteri anagrafici ma per la sensibilità mostrata riguardo ai temi affrontati, sono stati chiamati a raccontare la propria visione della donna e delle questioni ambientali.
Presente anche il cantautore Luca Carboni, cresciuto proprio di fronte allo spazio espositivo, con il suo progetto artistico “Cattedrali Erranti”: quadri in acrilico e spray omaggianti la sacralità della figura femminile.

booming immagine 1

Coerente con la proposta artistica e valoriale della fiera é stata anche la scelta di inserire la manifestazione all’interno di DumBo, nuovo distretto artistico e culturale multifunzionale del capoluogo emiliano nato dalla riqualificazione dell’ex scalo ferroviario di via Casarini. Vicino alla stazione dei treni, e quindi facilmente raggiungibile, questa nuova cittadella bolognese dell’arte è stata considerata dalla curatrice come spazio ideale per dare rilievo all’ ”emergenza” di mettere al centro dello spazio urbano la cultura e la creatività, capaci di rivitalizzare e ripopolare luoghi cittadini abbandonati.

Insignita del premio “Doc Creativity”, istituito per l’occasione, è stata l’artista argentina Silvia Levenson, la cui opera “Love” unisce l’immagine violenta di una bomba con colori e materiali dotati di carica poetica.

Tra i membri della commissione che ha conferito il premio, oltre alla curatrice Simona Gavioli e a Silvia Evangelisti, capa della commissione scientifica di booming, anche Daniela Furlani, presidente di Doc Creativity.